LA PRATICA DELL’INDIFFERENZA PER VIVERE PIU’ SERENAMENTE

Il punto centrale dell’etica Stoica è che solo le virtù e attività virtuose sono buone, e che solo i vizi e azioni motivate dai vizi sono mali.
Quando le persone perseguono il piacere o la ricchezza credendo che queste cose siano buone, per lo stoico si tratta di un errore, perché cose come piaceri, salute, status e ricchezze non danno sempre un vantaggio a chi li possiede in tutte le circostanze. Dall’altra parte le virtù sono concepite come la capacità nell’usare questi vantaggi in modo saggio.

COMUNITÀ E IMPRESA, LA CONDIVISIONE D’UN FINE COMUNE

L’Azienda dovrebbe essere istituzionalizzata come una comunità di intenti condivisa che ci consenta di riconoscere il suo contributo come uno dei veicoli importanti per lo sviluppo della virtù e la vita buona.

Theme: Overlay by Kaira
Angelo Manassero